Nuove ergonomie

IL GIOIELLO
COME ARMATURA

“Dobbiamo pensare il gioiello come un oggetto il cui miglior espositore è il corpo. Il corpo è il contesto di una piccola esposizione ambulante e il dialogo fra l’oggetto e il suo contesto sono fondamentali.”

La collezione armature si ispira ai cavalieri delle battaglie dipinte da Paolo Uccello nel rinascimento italiano. Il metallo veniva pensato e forgiato per assecondare e proteggere le diverse zone del corpo, ovvero il metallo doveva essere una seconda pelle.

Dunque vorrei riuscire a creare zone metalliche e preziose che esaltino angoli snodi di pelle con una improvvisa luce, senza però essere troppo ingombrante dal punto di vista estetico o fisico. Gli anelli, in argento 925, per esempio sono pensati con indosso modulare per poterci andare in macchina o fare la spesa con la stessa disinvoltura che a un party.

Ovviamente non è solo una questione estetica, questi oggetti dovrebbero trasmettere un senso di protezione all’indosso e di sicurezza, e chi li ha comprati in effetti mi ha confermato questo strano potere dell’oggetto di influenzare positivamente lo stato d’animo rispetto alla situazione circostante. Protezione, coraggio voglia di conquistare, come i cavalieri del 500 in ardite e positive battaglie!

Spedizioni gratis fino a gennaio 2018

Credo che offrire un servizio di spedizioni affidabile e puntuale sia parte di un’unica esperienza di acquisto che desidero sia eccellente. E fino a gennaio 2018 il servizio è gratis!